Una super Gesam Gas batte Umbertide al PalaTagliate

Vincere al PalaTagliate è tutta un’altra cosa. Era dalla quarta giornata che Lucca non trovava i due punti di fronte al proprio pubblico, ma oggi, dopo una grande prova difensiva, è riuscita meritatamente a battere la più quotata Umbertide, con il punteggio di 63 a 57. Un match duro e combattuto, che ha visto trionfare la squadra che lo voleva maggiormente. Due punti importanti, per la classifica e per il morale delle biancorosse.

Partono forte le due formazioni, con Lucca a uomo, mentre Umbertide preferisce la zona. Sono le biancorosse a trovare il primo vantaggio della gara, con Crippa, Milic e Pedersen (10-6 a metà), ma le ospiti non sono da meno e ribattono colpo su colpo (Consolini e Swords) fino al 20 pari, raggiunto grazie ad una bomba sulla sirena di Gemelos. Nella seconda frazione il ritmo non cala, anche se le palla inizia a scottare ed il canestro si fa sempre più piccolo; Lucca è comunque brava, dopo un 27-29 firmato Swords, a chiudere sul +3 (Reggiani e Pedersen) e punteggio di 31 a 29.

Nella ripresa una buonissima Gesam Gas trova il massimo vantaggio, 39-31 al minuto 24, grazie ad una difesa attenta e ai punti di Crippa e Reggiani. Umbertide tenta di ricucire con Swords e Robbins e al terzo fischio Lucca è ancora avanti, 43-39. Nell’ultimo quarto la tensione si taglia col coltello. Dopo due minuti Robbins e Gemelos trovano il +1, 44-43, ma le biancorosse reagiscono e trovano il +4, dalla lunetta, per il 53-49 a 3’25” dal termine. Una bomba di Reggiani fa impazzire il PalaTagliate, poi Dotto trova 5 punti consecutivi e il -4 a 40”, Komplet fa 1 su 2 dalla lunetta, Dotto ne segna 2, ma è Reggiani dalla lunetta a decretare la fine dell’incontro e la vittoria per la Gesam Gas con il punteggio di 63 a 57.

Coach Serventi: “Di fronte avevamo una buona squadra, noi siamo stati presuntuosi e di questo avevo avvertito le ragazze. Abbiamo perso 22 palloni e abbiamo fatto 11 su 23 ai liberi: questo significa che non abbiamo giocato con serenità, ma con nervosismo. Questo atteggiamento non mi è piaciuto”.

Coach Diamanti: “Abbiamo meritato di vincere una partita che sapevamo difficile, perchè Umbertide è una fra le squadre più attrezzate e forti del campionato. Siamo stati bravi in difesa, a limitare le esterne e i tiri da sotto, ma soprattutto siamo stati bravi a trasformare la rabbia della sconfitta a Napoli in energia. Sono contento di questo, perchè queste vittorie ti fanno crescere e spero siano per noi una iniezione di fiducia”.

Lucca-Umbertide: 63-57 (20-20; 31-29; 43-39)

Le Mura Lucca: Templari , Rossi , Reggiani 15, Milic 13, Crippa 17, Richter ne, Benicchi ne, Komplet 5, Ercoli 2, Pedersen 11. All. Diamanti.

Umbertide: Consolini 10, Cabrini ne, Pegoraro 2, Ortolani ne, Bona ne, Dotto 10, Robbins 10, Villarini ne, Santucci 2, Gemelos 9, Swords 14. All. Serventi

Arbitri: Masi (FI), Stoppa (FE), Foti (MI)

Note: Pegoraro uscita per 5 falli al minuto 39. 



0 visualizzazioni

Privacy - Regolamento
A.S.D. BASKET FEMMINILE LE MURA con sede legale in Lucca, Viale Carlo del Prete 703 c/o Studio Dott. Stefani Portorelli e Associati - P. IVA 01496170463 - CODICE FIP: 032159 

  mail info@basketlemuralucca.com  PEC: basketlemura@legalmail.it

© 2020 by BASKET LE MURA LUCCA