U14: sconfitta onorevole con il Galli

POLISP. GALLI – LE MURA SPRING 61 – 57 Parziali: 9/16 – 24/16 – 17/11 – 11/14

E’ difficile che una sconfitta lasci delle buone sensazioni; di solito si dice che lascia il segno, o lascia con l’amaro in bocca. Quella della nostra U14 a S. Giovanni, contro Galli, ha invece avuto un sapore dolce ed i segni che ha lasciato hanno tutti dei valori positivi. Contro la principale avversaria di tutta la regular season, le nostre bimbe hanno fornito la prestazione più bella di questo lunghissimo campionato e poco importa se alla fine solo il punteggio ci ha visto sconfitte. Che fosse una buona giornata si é visto già nel primo quarto; di solito quando si arriva a S. Giovanni, vuoi per la forza dell’avversario, vuoi per la lunghezza della trasferta che incide sempre, l’approccio alla gara non é mai dei migliori e nei primi quarti non é difficile subire un parziale che condiziona poi tutta la gara. Questa volta no, perché probabilmente tanta era la voglia di far bene e di reagire delle nostre bimbe, che volevano dimostrare che la brutta gara contro Pontedera era stata solo un casuale incidente di percorso. E quale migliore occasione di farlo contro Galli? Così, con una concentrazione massima, una buona intensità difensiva ed una precisione in attacco veramente efficace abbiamo sciorinato 10 minuti praticamente perfetti. Alla fine del tempino il tabellone segnava 16 a 9 a nostro vantaggio ed il +7 era lo specchio fedele di quanto visto in campo: grinta, determinazione, buon gioco. Nel secondo quarto Galli, che non poteva essere d’accordo a farsi mettere sotto in maniera tanto evidente, reagisce e prova a ribaltare l’andamento della gara. E purtroppo ci riesce con un parziale importante che la riporta avanti a metà del tempino. Ma le nostre ragazze non si scompongono e continuando con un buon ritmo e tanta intensità chiudono la metà gara sotto di 1 (33-32) dando la sensazione che un’impresa importante fosse a portata di mano. Dopo l’intervallo le squadre continuano ad affrontarsi su un piano di sostanziale equilibrio anche se Galli riesce a scavare un piccolo scalino nel punteggio che le permette di chiudere il terzo quarto a +7. Ma qui permettetemi di fare una nota un po’ polemica, premettendo che l’arbitro é una variante nel gioco da accettare così, come lo può essere una serie di errori sotto canestro fatta delle bimbe. E comunque mai qualche cosa, che possa essere una giustificazione ed un’alibi ad una sconfitta. Questo sarebbe altamente diseducativo. Però, dobbiamo annotare che per i primi 3 quarti, il numero di falli che ci é stato fischiato contro, é stato praticamente doppio di quelli fischiati alle avversarie e ci é capitato di trovarci al 5° fallo, già verso la metà di ogni tempino. Vedere andare in lunetta le avversarie in modo sistematico e purtroppo con delle buone percentuali realizzative, ha dato l’impressione, almeno a me che scrivo, che ci fosse una disparità di giudizio che stava incidendo in modo iniquo sulla gara. Chiusa la parentesi, torniamo alla cronaca dell’ultimo quarto. A San Giovanni, sotto di 7 al 30°, in genere si rischia il naufragio. Ma non oggi. Le bimbe si rimboccano le maniche e ripartono a testa bassa, decise più che mai a far vedere che non sono inferiori a nessuno. E mettono sul parquet 5 minuti che fanno tremare i polsi alle avversarie, con un pressing a tutto campo che costringe spesso Galli a perdere palla, fino a raggiungere il -1 quando c’é ancora una vita da giocare. Sembrava che a quel punto l’inerzia della gara potesse essere segnata con San Giovanni che non riusciva più a contenerci e l’allenatore avversario che non sapeva più a che time-out votarsi. Poi una paio di errori di troppo in attaco e una bomba trovata da San Giovanni ci ricacciavano a -4. Negli ultimi 4 minuti di gara le difese avevano il sopravvento ed entrambe le squadre non riuscivano più a trovare con continuità, la via del canestro. Magari anche la stanchezza e quindi una minore lucidità, non ci permettavano di trovare l’aggancio che ci saremmo ampiamente meritate. Al fischio finale il tabellone sanciva con il risultato di 61 a 57 la vittoria di Galli, ma per le nostre bimbe non era assolutamente una sconfitta. Coach Bresch a fine gara commenta: “Sono orgogliosissima di queste ragazze e della bella prova che hanno messo in campo oggi. Hanno ribadito una volta di più il loro valore e la forza di un gruppo che é stato ai vertici della categoria per tutta la stagione. Ora abbiamo 2 gare in casa e mi aspetto già dalla prossima con Galli, che ci prendiamo la meritata rivincita.”

Tabellini: Le Mura Spring: Bianchi A. 2, Cerri C., Michelotti S. 9, Peri A. 6, Petroni C. 13, Belluomini F. 10, Lenzi E., Caentini C., Giannini B. 17 Pol. Galli: Idrizaj S., Tulli A. 6, Rossini M. 26, Caneschi V. 6, Bencivenni S., Saldareli M. 15, Idrizaj Sab. Arnetoli V., Giorgetti M.E., Arnetoli A. 5, Borsellino G., Castellucci A. 3

#giovanilebasketfemminile #under14

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Privacy - Regolamento
A.S.D. BASKET FEMMINILE LE MURA con sede legale in Lucca, Viale Carlo del Prete 703 c/o Studio Dott. Stefani Portorelli e Associati - P. IVA 01496170463 - CODICE FIP: 032159 

  mail info@basketlemuralucca.com  PEC: basketlemura@legalmail.it

© 2020 by BASKET LE MURA LUCCA