Ottava meraviglia per Gesam Gas Le Mura

Ottava vittoria consecutiva e qualificazione matematica alle final four di Coppa Italia. Bottino pieno per la Gesam Gas nella decima giornata di andata, ultima gara fra le mura amiche nel 2012. Match combattuto contro la Ceprini Costruzioni Orvieto, squadra caparbia e mai doma, la vera rivelazione del torneo. Lucca è però stata brava a gestire i possessi giusti e ad imporsi nel finale, chiudendo gli spazi in difesa e colpendo, anche se col contagocce, in attacco. Punteggio finale 52 a 44 per le biancorosse.

Subito prima del fischio d’inizio il presidente Rodolfo Cavallo ha voluto omaggiare le due ex giocatrici del Le Mura che militano ad Orvieto: con una speciale targa Shamela Hampton, per le due bellissime stagioni in biancorosso e, con un omaggio floreale, Ada Puliti, per i tanti anni passati nelle giovanili della squadra lucchese fino alla promozione in B1.

La partita. Match combattuto fin da subito; si gioca punto a punto, con le ospiti molto aggressive sotto canestro. Ad Andrade risponde Hampton, a Ruzickova risponde Sutherland e a tre dal termine lo score segna 10 pari. La ex Hampton con 9 punti è la più pericolosa e grazie ad un suo contropiede il primo quarto termina con il vantaggio ospite, 13 a 10. Fassina sblocca il secondo parziale, ma Johnson risponde bene. La Gesam Gas fatica a trovare la via del canestro, con Orvieto che ne approfitta portandosi sul 19 a 14 con Sutherland e con ancora 6,40 da giocare. Segna Hampton, ma Lucca trova buone mani con una bella tripla di Spreafico, un recupero in difesa ed i canestri da sotto di Johnson e di Andrade per il 21 pari con 4′ da giocare. Una bella battaglia fra le due squadre, ma adesso la Gesam Gas spinge con forza trovando il vantaggio con Ruzickova (25-23). Hampton dalla lunetta però chiude il primo tempo sul punteggio di 25 pari e timbra il suo 15esimo punto personale; per Lucca Andrade e Ruzickova 6 punti.

Nella ripresa i ritmi non calano; Dotto scalda il pubblico lucchese con un bel contropiede, ma Hampton risponde da sotto. Tripla di Bagnara per il 32-29, poi a Sutherland risponde Peters. Nessuna pausa per le due squadre che lottano su ogni pallone, con la gladiatrice Andrade che non si risparmia in difesa. Ancora una tripla per Beba Bagnara poi la Gesam Gas recupera un pallone importante e lancia Dotto in contropiede che non sbaglia: +6 Lucca a 3,37 da giocare. Le ospiti non sembrano però voler mollare. Peters risponde a Sutherland, poi Ruzickova segna allo scadere portando lo score sul 43 a 35. Nell’ultimo quarto le difese stringono le maglie, ma la Ceprini prova a recuperare. Maiorano trova la tripla del -6 al minuto 5,40, poi da sotto Sutherland e un 1/2 di Infante mettono i brividi a tutto il PalaTagliate. Gianolla realizza dalla lunetta per il 47 a 42 a 4 dal termine, ma c’è ancora da sudare. Peters dà fiato alle sue poi una bella difesa lucchese stoppa l’attacco ospite e Dotto subisce un fallo per il 2/2 dalla lunetta e punteggio di 51 a 42 a 2 minuti dal termine. Fassina accorcia, ma nel finale una scatenata Dotto trova il fallo per l’1/2 che vale il 52 a 44 che chiude finalmente il match. Applausi meritati per le biancorosse a centrocampo per l’ottavo sigillo e la conquista delle finali di Coppa Italia.

Coach Bondi in conferenza stampa: “Il risultato ci può stare, anche se sono un po’ dispiaciuto perchè nel finale abbiamo calato l’intensità. Merito a Lucca che ha saputo gestire molte situazioni in momenti difficili”.

Coach Diamanti: “Sono contento del risultato, perchè dimostra continuità, caratteristica rara e segno di grande crescita. Contro Orvieto abbiamo fatto un po’ di fatica, ma nonostante questo siamo riusciti a conquistare due punti fondamentali per la classifica e per la qualificazione matematica alle final four di Coppa Italia”.

Il tabellino:

Gesam Gas Le Mura Lucca-Ceprini Costruzion Orvieto 52-44 (13-10; 25-25; 43-35)

Gesam Gas Le Mura Lucca: Johnson 6, Dotto 11, Spreafico 3, Peters 8, Andrade 6, Favilla ne, Mei ne, Bagnara 8, Ruzickova 8, Gianolla 2. All. Diamanti

Orvieto: Maiorano 2, Mariani , Fassina 6, Puliti , Baldelli , Infante 3, Sutherland 12, Gulak , Nnodi ne, Hampton 21. All. Bondi.

Arbitri: Pratillo (CE) e Ascione (CE)

0 visualizzazioni

Privacy - Regolamento
A.S.D. BASKET FEMMINILE LE MURA con sede legale in Lucca, Viale Carlo del Prete 703 c/o Studio Dott. Stefani Portorelli e Associati - P. IVA 01496170463 - CODICE FIP: 032159 

  mail info@basketlemuralucca.com  PEC: basketlemura@legalmail.it

© 2020 by BASKET LE MURA LUCCA