Interzona U19 – 2013/14

Si chiude l’Interzona 2013/2014 per l’Under 19 de Le Mura Spring con una netta vittoria con il Basket Antonianum (Sardegna 1) per 69 a 32. Una gara sembrata mai in discussione che ha visto le Toscane prevalere in tutte le zone del campo e, soprattutto nel secondo tempo, lasciare alla sarde solo la miseria di 8 punti totali. Una bella vittoria per congedare le 4 ragazze del 1995 presenti in squadra al termine del loro percorso giovanile.

Della gara c’è da dire abbastanza poco e quindi cogliamo l’occasione per le conclusioni di rito e una piccola riflessione generale.

Per prima cosa ci sono da fare i complimenti ad una società molto giovane (nata 2 anni fa) che, con un gruppo di ragazze espressione di un territorio che copre non più di 20 km, ha accompagnato una squadra che è cresciuta nel tempo e che senza dubbio ha dimostrato che se la può giocare con le migliori formazioni (almeno quelle viste nel girone 3 di Cesenatico).

Diciamo che potremmo azzardare definendo Le Mura Spring Lucca U19 una fra le migliori squadre d’Italia giovanili del “girone delle normali”, intendendo per “normali” quelle realtà territoriali che non fanno “mercato” su scala regionale o nazionale per costruire una base funzionale nel breve ad una 1° squadra.

Le politiche della Spring per il momento, anche come Settore Giovanile e in accordo con la 1°squadra di A1, sono state quelle di impegnarsi per un reclutamento strettamente in loco (minibasket) senza attivare investimenti sulle foresterie o acquisti di giovani promettenti da fuori, nemmeno su scala regionale, lavorando per crescere le proprie tesserate.

Per seconda cosa i complimenti vanno al coach Piazza, al vice Andreoli e alla preparatrice Sciandra, che hanno fatto benissimo con questo gruppo ottenendo da ognuna di queste ragazze grandissimi miglioramenti (e i margini sono ancora ampi), con alcune di loro addirittura convocate o selezionate “riserve a disposizione” ai raduni nazionali giovanili.

Per terza cosa, la più sentita, i complimenti vanno proprio a queste meravigliose giovani atlete, che si sono confermate la migliore squadra U19 della regione per 3 anni consecutivi (2 volte Campionesse Toscane e 3 anni fa 2° solo dietro a La Spezia (Liguria) – rappresentando sempre degnamente la Toscana anche fuori regione. Quest’anno, poi, si sono anche tolte la soddisfazione di vincere la Coppa Toscana di Serie B.

Purtroppo i risultati ottenuti a questa interzona (2 sconfitte e 1 vittoria) non sono del tutto soddisfacenti, soprattutto per le ragazze, ma analizzando oggettivamente il contesto e le difficoltà con le quali La Spring è dovuta scendere in campo, sono senza dubbio da rivalutare. Bonciolini e Maffei recuperate in extremis dopo oltre 1 mese di fermo (senza allenamenti) per 2 brutti infortuni che sono scese in campo doloranti, stringendo i denti e in evidente difficoltà. Benicchi non era in condizioni fisiche ottimali e un attacco influenzale l’ha costretta a giocare con l’aiuto dei farmaci e la giovane Mandroni ferma ai box per una distorsione a una caviglia. Obiettivamente, un roster come quello di Lucca, per poter vincere con squadre costruite per arrivare alle finali nazionali o espressioni di regioni forti come la Lombardia, deve essere al completo e al meglio. Detto questo, sia con Cremona che con Anagni le ragazze hanno dato tutto e sulla sirena del 3° quarto Lucca erano rispettivamente a +9 e a -5, ampiamente in partita in entrambi i casi. Purtroppo in tutte e 2 le gare gli ultimi quarti hanno presentato il conto. Tanti errori (troppi), che di solito questa squadra non commette, hanno resuscitato Cremona e spinto Anagni in difficoltà verso delle vittorie che alla fine sono state troppo penalizzanti nel punteggio finale per quanto visto sul campo. Peccato, perché l’anno era quello giusto. Ma un po’ la mala-sorte e una stagione lunga e impegnativa hanno deciso che La Spring non si sia potuta presentare a questo appuntamento al meglio delle sue possibilità.

Ecco i tabellini delle 3 gare.

Le Mura Spring Lucca vs Basket Antonianum 69 a 33 PARZIALI: 18/10, 17/15, 20/4, 14/4

RUOSH LE MURA SPRING LUCCA: Nerini 2, Maffei 3, Gaeta 13, Doda 7, Razza 2, Benicchi 22, Mandroni ne, Filippetto, Bonciolini G 12, Menchetti 2, Masini 6. Allenatore: Piazza. Vice Andreoli. Preparatore fisico Sciandra. _________________________________________________

Basket Anagni vs Le Mura Spring Lucca 57 a 40 PARZIALI: 11/12, 16/12, 12/12, 17/5

RUOSH LE MURA SPRING LUCCA: Nerini 5, Maffei 2, Gaeta 7, Doda 2, Razza, Benicchi 12, Mandroni ne, Filippetto, Bonciolini G 7, Menchetti ne, Masini 5. Allenatore: Piazza. Vice Andreoli. Preparatore fisico Sciandra. _________________________________________________

Assi Cremona vs Le Mura Spring Lucca 51 a 42 PARZIALI: 10/11, 16/14, 14/4, 21/3

RUOSH LE MURA SPRING LUCCA: Nerini 10, Maffei, Gaeta 9, Doda 8, Razza, Benicchi 7, Mandroni ne, Filippetto, Bonciolini G, Menchetti ne, Masini 8. Allenatore: Piazza. Vice Andreoli. Preparatore fisico Sciandra.

0 visualizzazioni

Privacy - Regolamento
A.S.D. BASKET FEMMINILE LE MURA con sede legale in Lucca, Viale Carlo del Prete 703 c/o Studio Dott. Stefani Portorelli e Associati - P. IVA 01496170463 - CODICE FIP: 032159 

  mail info@basketlemuralucca.com  PEC: basketlemura@legalmail.it

© 2020 by BASKET LE MURA LUCCA