top of page

Il Gesam Gas e Lucca alla ricerca di una scossa contro la Passalacqua Ragusa

Una scintilla per risalire la china in un’annata complicatissima, forse la più difficile dei tredici campionati consecutivi disputati in Serie A1 dal Basket Le Mura Lucca. È quello che le biancorosse chiedono a queste ultime tre partite del girone d’andata, a cominciare dalla sfida di domani sera del PalaTagliate, palla a due fissate alle 18, contro una Passalacqua Ragusa rinvigorita dall’avvento in panchina di Lino Lardo. Subentrato a metà novembre a Mirko Diamanti, il commissario tecnico della nazionale azzurra ha conquistato due vittorie, vittime Faenza e soprattutto la Virtus Bologna, in altrettante uscite. Contro un avversario di questo calibro, peraltro affamato di punti utili per vidimare il pass per le Final Eight di Coppa Italia, Gesam Gas e Luce dovrà dare fondo a ogni propria goccia di sudore, azzerando necessariamente quei deficit di intensità e di attenzione che sono emersi anche nella trasferta di Moncalieri. Per certi tratti fisici, vedi il dinamismo e l’importanza delle lunghe, Ragusa assomiglia proprio al team piemontesi ma con valori tecnici superiori.

Samantha Ostarello, capitan Nicole Romeo (12 punti di media con 44% da tre), Martina Spinelli (out per la rottura del legamento crociato) e Chiara Consolini (ex di turno assieme a Francesca Dotto mentre in casa biancorossa troviamo Maria Miccoli) sono le quattro confermate del roster della scorsa stagione. Completamente il terzetto delle straniere, a cominciare dall’esperto centro della nazionale lettone Kristine Vitola, arrivata dalle greche dell’Olympiacos e capace di mettere in fila 14,5 punti e 5,7 rimbalzi a partita. Sotto le plance si muoverà pure la nigeriana Kristine Anigwe, altra big del torneo nel proprio ruolo come testimoniano i 17,7 punti e 11,4 rimbalzi di media (seconda tra tutte le giocatrici di A1). Forza fisica e qualità sono i tratti distintivi dell’americana Keisha Hampton, un passato pure in Wnba, prelevata in estate dalle francesi di Bourges. Arrivano dal Veneto, invece, i due rinforzi nel pacchetto delle esterne: dopo due stagioni nella Reyer Venezia è planata al PalaMinardi Beatrice Attura mentre da Schio è stata prelevata Francesca Dotto.

Vitola, Hampton, Anigwe, Attura e Romeo sarà il quintetto titolare scelto da coach Lardo.

Numeri alla mano, le iblee viaggiano a una media di 76,1, tirando con il 50% da due e con il 33% dall’arco. Sono 34,5 i rimbalzi catturati a partita dalle biancoverdi.

Gesam Gas e Luce Lucca-Virtus Eirene Ragusa sarà diretta da Andrea Masi, Michele Centonza e Fabio Binotto.



19 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page