• Basket Le Mura Lucca

Gesam Gas & Luce Lucca, scocca l’ora della classica contro Schio

Nove partite per capire quale sarà l’epilogo della stagione regolare per un Basket Le Mura Lucca tornato rinfrancato dal pesante blitz ottenuto nello scorso turno al PalaSerradimigni di Sassari. Il primo ostacolo sul cammino della squadra di Francesco Iurlaro è uno dei più alti, ossia quel Famila Wuber Schio, palla a due fissata domani alle 18 al PalaTagliate, tornato a macinare vittorie come testimoniato dalla striscia aperta di nove risultati utili di fila. Le orange, inoltre, sono state le uniche fin qui a sconfiggere, sia in A1 che nelle competizioni europee, la capolista Umana Reyer Venezia proprio domenica scorsa al PalaRomare con il punteggio di 84-62.

Archiviata la rocambolesca eliminazione nel girone iniziale di Eurolega, il Famila Wuber si è rituffato in campionato con grande determinazione. Pierre Vincent sta facendo ruotare con sapienza l’organico a propria disposizione, potendo contare su quattro straniere di assoluto livello come le lunghe Sandrine Gruda (15 punti e 8 rimbalzi) e Natalia Achonwa (13,7 punti e 9 rimbalzi), la guardia tiratrice (52% da tre) della nazionale belga Kim Mestdagh e Jilian Harmon (13 punti e 7 rimbalzi), uno delle tre ex di turno assieme a Martina Crippa e Francesca Dotto. Anche le giocatrici italiane sono di ottimo lignaggio tecnico essendo da diverso tempo stabilmente nel giro della nazionale azzurra guidata da coach Lino Lardo. Citate Dotto e Crippa, due che hanno scritto pagine indelebili della storia del Basket Le Mura, in cabina di regia una cestista del calibro di Giorgia Sottana, tornato nel club veneto dopo tre stagioni spese all’estero, non ha certamente bisogno di ulteriori presentazioni. Importante il supporto offerto da Sabrina Cinili, esperta guardia decisiva nelle ultime due vittorie di marca orange mentre a completare la batteria delle esterne troviamo Stefania Trimboli.

Ricco di alternative anche il comparto delle lunghe, con il tandem azzurro Jasmine Keys-Andre Olbis Futo che sta crescendo sotto gli insegnamenti delle più esperte pari ruolo Gruda e Achnowa. Schio è la squadra che cattura più rimbalzi, con una media di 42 a partita. Le orange viaggiano ad una media di 86 punti. Statistiche alla mano, il Famila Schio ha una percentuale realizzativa da 2 pari al 52% mentre dall’arco va a bersaglio con il 37%.

Come di consueto spetta al vice allenatore del Basket Le Mura Lucca Lorenzo Puschi presentare l’ennesimo capitolo di una sfida che ha fatto la storia della pallacanestro italiana nell’ultimo decennio. “Possiamo contare sul roster pienamente al completo e in fiducia dopo la pesante vittoria ottenuta a Sassari. Certamente arriviamo in un’altra condizione rispetto a come affrontammo la sfida di andata, quando dovemmo fare a meno di Jakubcova e dovevamo ancora riassestarci dopo la partenza di Spreafico. L’auspicio è disputare un match di tutt’altro tenore” – ha ricordato Puschi- “Dal canto suo Schio, che potrebbe avere un paio di assenze, può contare su uno sterminato parco giocatrici e con una grande mentalità vincente, oltre che di livello tecnico internazionale. Il team di coach Vincent, reduce da nove vittorie consecutive, ha dimostrato tutta la sua forza nel vittorioso derby contro Venezia con uno scarto ampio nonostante la defezione di Gruda. Anche il successo conquistato su un campo insidioso come quello di Campobasso, con le molisane avanti nel punteggio ad un minuto dalla fine, la dice lunga sul carattere delle orange.”

Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca-Famila Wuber Schio sarà diretta dal primo arbitro Andrea Masi, coadiuvato dal secondo arbitro Laura Pallaoro e dal terzo arbitro Cristina Mignogna.

28 visualizzazioni

Privacy - Regolamento
A.S.D. BASKET FEMMINILE LE MURA con sede legale in Lucca, Viale Carlo del Prete 703 c/o Studio Dott. Stefani Portorelli e Associati - P. IVA 01496170463 - CODICE FIP: 032159 

  mail info@basketlemuralucca.com  PEC: basketlemura@legalmail.it

© 2020 by BASKET LE MURA LUCCA