top of page

Gara-1 playout, il Basket Le Mura cede nettamente all’Akronos Moncalieri 80-59

Akronos Tech Moncalieri: Tagliamento 12, Sagerer 9, Arianna Landi, Reggiani 10, Katshitshi 6, Westbeld 10, Mitchell 15, Salvini 4, Nicora, Jakpa e Giacomelli 9 Allenatore: Marco Spanu

Gesam Gas e Luce Lucca: Cappellotto 2, Treffers 15, Natali 8, Tulonen, Parmesani 2, Bocchetti 6, Miccoli 8, Gilli 2, Frustaci, Morrison 9 e Lisowa-Mbaka 6 Allenatore: Luca Andreoli

Punteggio: 80-59(15-18, 32-31 e 61-41)

Arbitri: Alfio Daniele Foti, Marco Attard e Marco Barberio

Due quarti combattuti prima del black-out del terzo quarto, simile a quello avvenuto già nel match di andata in campionato lo scorso 6 dicembre, che regala gara-1 all’Akronos Tech Moncalieri. Parte male il primo turno playout per il Gesam Gas e Luce Lucca, sconfitto per 80-59 dalle gialloblù. Un risultato che non ammette alibi alle biancorosse, questa sera in completo giallo nero, costrette a pagare dazio in tutte le voci statistiche: dai rimbalzi, alle percentuali al tiro fino ad arrivare ai punti realizzati da palle recuperate. In vista di gara-2 l’imperativo sarà quello di resettare questo match, onde evitare di essere già proiettati sul secondo round degli spareggi per non retrocedere. Per sottolineare ulteriormente la grande prestazione del team Spanu basta considerare che sono state quattro le cestiste a raggiungere la doppia cifra realizzativa.

Spanu parte con un quintetto dal forte impatto fisico: Westbeld, Katshitshi, Sagerer, Mitchell e l’ex Reggiani. Andreoli replica con Treffers, capitan Miccoli, Lisowa-Mbaka, Natali e Morrison. Ad uscire meglio dai blocchi sono le gialloblù, capaci di issarsi sul 6-1 grazie a un’ispirata Chelsea Mitchell. Il rabbioso movimento sotto le plance della lunga olandese sveglia le ospiti che danno vita a un parziale di 1-10, colorato dai quattro punti di Natali, Miccoli e Lisowa-Mbaka. Immediata la risposta di Moncalieri che ritrova il nuovo vantaggio per effetto della tripla di capitan Giacomelli. Il primo quarto continuare a vivere di strappi. Quello di marca Gesam Gas e Luce, personalizzato dalla “bomba” di Bocchetti e Parmesani, permette al team di Andreoli di salire sul 12-18. Aprire i successivi dieci minuti con due possessi di vantaggio sarebbe un bel viatico per Lucca, ma la tripla allo scadere di Giacomelli dimezza il passivo.

Marce ingolfate per i rispettivi attacchi nel secondo quarto, dove le piemontesi si fanno preferire in virtù di una maggiore dinamicità. Soprattutto Katshitshi, sempre un fattore contro il Basket Le Mura, fa la voce grossa a rimbalzo. Il secondo fallo personale di Maria Miccoli complica i piani di Lucca, costretta a incassare il controsorpasso sul momentaneo 21-20 grazie ai quattro punti filati di Marzia Tagliamento. La conclusione vincente dai 6.75 metri di Natali rinfranca Lucca, in grado di rispondere colpo su colpo alle locali e tornare sul +4, 25-29, per effetto di un paio di movimenti sotto canestro di Miccoli. Moncalieri, però, dimostra di avere tenacia tornado avanti dopo la “bomba” di Mitchell. In questa serie di sorpassi e controsorpassi, un sanguinoso pallone perso dall’attacco lucchese consente a Reggiani di segnare i due punti più comodi della sua serata. Si va all’intervallo lungo sul 32-31.

L’equilibrio totale sviluppato nei primi 20’ viene spezzato via da un grande terzo quarto del team di Spanu. Il 29-10 di parziale, contraddistinto da una fase offensiva di Gesam Gas e Luce Lucca praticamente inceppata e dalle tante palle perse, diventa l’ipoteca sulla vittoria di Moncalieri. Le triple di Mitchell e Reggiani, accompagnate da una concreta Tagliamento, valgono inizialmente il 42-33. Andreoli cerca di tamponare l’emorragia chiamando un time-out con 6’30’’ ancora da giocare, ma la scossa non arriva. Westbeld, Mitchell, Sagerer e Tagliamento continua ad affondare nella difesa ospite. Non basta a Lucca l’orgoglio tirato fuori da Miccoli. A fine terzo quarto il tabellone del PalaEinaudi recita 61-41. Gli ultimi dieci minuti hanno onestamente poco da raccontare. La “bomba” dell’ala austriaca scrive subito la parola fine sul confronto, con il vantaggio delle piemontesi che tocca pure il +26. Gara-1 finisce 80-59. Appuntamento a lunedì 10 aprile, palla a due alle 18, quando al PalaTagliate servirà la bella versione del Gesam Gas e Luce Lucca per allungare la serie fino a gara-3.



14 visualizzazioni0 commenti

Commenti


bottom of page